Coppa Italia, le Amazzoni placcano la violenza sulle donne

Questo 25 Novembre, le Amazzoni hanno celebrato la giornata internazionale contro la violenza sulle donne partecipando alla quarta tappa di Coppa Italia della stagione 2018/2019. Alle 10 e 30 di domenica mattina al campo Denti di Prato, nonostante il freddo e la pioggia, suona il fischio di inizio della prima delle partite che si disputeranno durate la mattinata, Gispi – Amazzoni. Nel primo tempo, in un campo che definire fangoso è un eufemismo, le Mugellane dominano la partita e mettono a segno 4 mete sfruttando fisicità e capacità di riciclo per tenere sempre viva la palla (mete di: Collini, Sargenti e due di Cerbai). Nel secondo tempo ci si rilassa un po’ troppo e si lascia spazio alle avversarie per segnare i loro primi 5 punti, ma le ragazze ritrovano subito la lucidità necessaria e si spingono oltre la linea di meta per tre volte in pochi minuti, guadagnando altri 21 punti (due mete per Sargenti e una per Barbugli). Negli ultimi minuti la stanchezza si fa sentire e l’aggressività nella salita difensiva inizia a calare e lascia alle ragazze del Gispi un paio di occasioni, che vengono ben sfruttate. La partita finisce quindi 17 – 45. Dopo un turno di riposo, è il momento di affrontare le Donne Etrusche, squadra che lo scorso concentramento, in casa, aveva battuto le Amazzoni per 31 – 24.  Si mette in campo, quindi, tutta la determinazione di cui le ragazze del Mugello sono capaci, e tra fango e pioggia si riesce a sviluppare un gioco efficace per linee verticali e nonostante qualche fallo in avanti, commesso da entrambe le squadre, le Amazzoni riescono a portarsi a casa una meritata vittoria. Amazzoni – Cortona finisce 19 – 12 (due mete per Barbugli e una per Sargenti).

Terzo tempo a sacco e ci si sposta al campo Enrico Cherosoni per assistere alla partita della nazionale Italiana di rugby femminile che batte il Sudafrica per 35 a 10. E si chiude in bellezza questa giornata di rugby al femminile.

Pentesilea di giornata la nostra Silvia Bartolini, per gli amici Ninna, vicecapitana delle Amazzoni, esempio di impegno e dedizione, che si distingue e risulta impeccabile sia in difesa che in attacco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: