Le Amazzoni del Rugby Mugello ancora prime in Toscana

Domenica 20 maggio, durante la mattinata della giornata conclusiva della bella manifestazione ‘Vivi lo sport’ in cui idealmente si celebrano tutte le realtà sportive del territorio, è andato in scena l’ultimo concentramento di Coppa Italia Femminile a Borgo San Lorenzo.

Le Amazzoni del Rugby Mugello, già matematicamente vincitrici per il secondo anno consecutivo del campionato regionale e dunque sicure del pass per le finali nazionali di Calvisano, erano chiamate a concludere nel migliore dei modi l’impegno stagionale e per farlo sul campo di casa serviva una prestazione di spessore.

Le aspettative del pubblico locale, accorso in buon numero a sostenere le atlete mugellane, non sono andate deluse. Nonostante i problemi di organico, causa gli infortuni che purtroppo affliggono la squadra in maniera cronica nell’ultimo scorcio di stagione, le ragazze di casa sfoderano una prestazione notevole, dimostrando che col lavoro in allenamento, la convinzione nelle proprie qualità e il carattere di cui non hanno mai difettato, nulla è precluso.

Girone unico con scontri diretti per stabilire la classifica finale, la formula di giornata: Siena Rugby , Gispi Rugby Prato e la sinergia Medicee Firenze – Gambassi le avversarie.

Le Amazzoni non lasciano scampo: battono dapprima Siena con un perentorio 24-7 , mete di capitan Barbugli(anche 2 trasformazioni per lei), Montani e due marcature di Sargenti, per poi proseguire battendo il Gispi Rugby Prato superato 42-0, mete di Loli (3) Sargenti  e Bartolini, mattatrice del match con 2 marcature pesanti e un cento per cento al piede, e concludere la giornata in crescendo contro Firenze-Gambassi battuto 33-14, con una Boni straripante autrice di tre mete e ancora Sargenti e Loli, con due trasformazioni a testa per Barbugli e Bartolini. Da registrare purtroppo l’infortunio di Franchini ,bandiera e pedina fondamentale dello spogliatoio amazzone cui vanno i migliori auguri di pronta guarigione.

Degna conclusione per le Amazzoni del Rugby Mugello che con una prestazione di spessore legittimano la vittoria del campionato condotto fin dalle prime battute: un monologo che in Toscana va in scena da oramai due anni, in cui le ragazze dimostrano, con una crescita costante di tutto il gruppo, che impegno, attitudine, rispetto per lo staff tecnico e avversarie, passione per quello che fanno e per la disciplina sportiva che praticano, sono elementi  fondamentali per poter arrivare a togliersi soddisfazioni fino a qualche anno fa inimmaginabili.

Pentesilea delle Amazzoni questa domenica, con pieno merito, Sara Boni: anima e cuore al servizio della squadra con i suoi placcaggi devastanti, mette in campo oltre al solito repertorio, avanzamenti perentori attaccando gli spazi in maniera superba e dimostrando una crescita tecnico-tattica straordinaria.

Adesso testa e cuore alle finali nazionali di categoria a Calvisano, dove le Amazzoni proveranno a recitare la propria parte, sperando in un’infermeria meno affollata e potendo contare su carattere e unità fuori dall’ordinario, vere qualità fondanti di questo splendido gruppo di donne con la passione per il Rugby.

Forza Amazzoni!!!!!!!

….ed un ringraziamento speciale a tutto il Rugby Mugello , autentica famiglia allargata che rende piacevole ogni istante passato assieme.

Le Amazzoni di giornata: Barbugli (cap), Bartolini , Boni (vcap), Cerbai, Chelazzi M., Chelazzi V., Collini, Franchini, Loli, Montani, Paladini, Sargenti.

 All. Calabrese , Acc. Fabbri , Mattera.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: